Altri ComuniCronacaMontemaggiore Belsito

Montemaggiore Belsito: Al lavoro per far nascere la Stazione Comuni Valle del Torto

Diversi incontri tra RFI e le istituzioni per trovare una soluzione al problema della mobilità ferroviaria dei comuni della valle del Torto.

Abbiamo incontrato il Sindaco di Montemaggiore Belsito Antonio Mesi per avere notizie su un progetto che sta nascendo e che di sicuro, qualora andasse in porto, rivoluzionerebbe diversi aspetti sociali ed economici del nostro territorio.

“Questo progetto è uno dei punti cardine del programma amministrativo che la compagine di Vivi Montemaggiore ha presentato in campagna elettorale. Lo stiamo portando avanti – riferisce il sindaco – consapevoli del ruolo strategico che la stazione ferroviaria e le infrastrutture ad essa collegate possono avere per Montemaggiore e i comuni limitrofi.”

Il progetto in questione prevede il ripristino di una vecchia stazione ferroviaria, non più in uso, che ridurrebbe notevolmente i chilometri che i pendolari montemaggioresi sono costretti a percorrere quotidianamente. La suddetta, servirebbe, inoltre, i comuni di Sciara e Aliminusa, attualmente non raggiunti da alcun punto di sosta ferroviaria.

“Ci siamo chiesti più volte – ha continuato poi il sindaco – in che modo poter invertire la tendenza allo spopolamento e al conseguente impoverimento della vita sociale ed economica del nostro paese. Abbiamo individuato, credendoci tanto da sottoporlo al consenso dei nostri elettori, questa via che non è facile da percorrere ma, con la fiducia e la tenacia che ci contraddistingue, sono certo che ce la faremo ancora una volta. Siamo consapevoli che senza sinergie e reti di collaborazione la nostra voce rimarrebbe inascoltata e del resto, non si può prescindere da un’idea di politica territoriale. Abbiamo infatti, a questo proposito, condiviso l’iniziativa con gli altri sindaci. Il risultato è stato un primo incontro, preceduto da un carteggio istituzionale, con i responsabili di RFI. L’esito di tale riunione è certamente stato positivo e quanto proposto ha trovato l’interesse dei nostri interlocutori. Naturalmente bisogna andare cauti ma siamo fiduciosi, anche perché siamo consapevoli dei lauti investimenti necessari da tutte le parti chiamate in causa. Considerando poi che è in atto il potenziamento della tratta Palermo Catania il nostro progetto ricadrebbe in tale scenario. Poter avere una stazione dei Comuni della Valle del Torto, individuata nel sito dell’attuale stazione Sciara/Aliminusa, con delle bretelle stradali che in pochi chilometri colleghino direttamente i comuni interessati, porterebbe solo dei vantaggi, come si diceva all’inizio, alle nostre comunità. Si accorcerebbero, di fatto, le distanze con i centri più importanti. Penso a Palermo, nel nostro caso, e al vantaggio che lavoratori e studenti pendolari ne ricaverebbero. Anche gli studenti universitari avrebbero la possibilità di andare e tornare in giornata, tenuto conto che i tempi di percorrenza non supererebbero complessivamente i 45-50 minuti. Ricadute positive ci sarebbero poi per lo scambio di merci, si pensi ai nostri produttori e imprenditori agricoli. Ci saranno altri incontri e ribadisco che bisogna procedere con cautela e, al tempo stesso, con la certezza che questa è la strada giusta da percorrere.”

Un progetto dalle grandi potenzialità insomma che potrebbe rappresentare una svolta decisiva per le centinaia di pendolari che quotidianamente partono dai comuni coinvolti alla volta del capoluogo siciliano e non solo.

 

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi