CronacaPalermoSicilia

Carini: I Carabinieri arrestano una banda di rapinatori

Agli arresti G. f. , 50enne ed il figlio G. s. 31enne, L.B.v. 26enne e A.d. 41enne, tutti volti noti alle forze dell’ordine. Tutti e quattro sono stati condotti presso il carcere “Pagliarelli”

CARINI (PA): Nella notte tra il 5 e 6 novembre scorsi, i carabinieri della locale compagnia hanno arrestato quattro carinesi che, travisati con caschi integrali ed armati di una pistola, hanno rapinato il bar “Soleado” a Villagrazia di Carini, chiudendo i dipendenti del locale in uno stanzino.

I militari si sono messi immediatamente sulle tracce dei malviventi, allontanatisi a bordo di due autovetture, arrivando a casa di uno di loro dopo pochi minuti mentre ancora si stavano “spartendo” il bottino: più di 500 pacchetti di sigarette ed una macchinetta cambiamonete con poco meno di mille euro all’interno.

Bloccato il padrone di casa a seguito dell’irruzione, gli altri tre si sono dileguati nelle campagne circostanti, favoriti dall’oscurità. Nell’abitazione sono state trovate due pistole a salve, del tutto identiche ad armi vere.

L’attività investigativa sviluppatasi nell’arco dell’intera notte ha permesso di individuare i complici, e di arrestarli presso i propri domicili.

G. f. 50enne ed il figlio G. s. 31enne, L.B.v. 26enne e A.d. 41enne, tutti volti noti alle forze dell’ordine, sono stati condotti presso il carcere “Pagliarelli” su disposizione del Pubblico Ministero di turno.

Il Giudice per le Indagini Preliminari ha convalidato gli arresti, per i reati di rapina a mano armata e sequestro di persona.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi