Altri ComuniCronacaSicilia

Carini: Scovato panificio abusivo, la titolare percepiva il Reddito di Cittadinanza

A carico della responsabile, sono state comminate due distinte sanzioni per un importo massimo di euro 9.000

I Finanzieri della Tenenza di Carini, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli volti a verificare il pieno rispetto delle misure adottate dal Governo per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in collaborazione con la Polizia Municipale del luogo, hanno individuato a Carini un panificio privo delle prescritte autorizzazioni amministrative e sanitarie per lo svolgimento dell’attività.

A carico della responsabile, sono state comminate due distinte sanzioni per un importo massimo di euro 9.000 ciascuna, rispettivamente per non aver presentato la S.C.I.A di inizio attività al Comune di Carini e per assenza delle prescritte autorizzazioni sanitarie. I prodotti di panificazione sequestrati sono stati devoluti in beneficenza.

Inoltre, i successivi accertamenti svolti dai militari delle Fiamme Gialle, attraverso le banche dati in uso al Corpo, hanno permesso di denunciare alla Procura della Repubblica di Palermo la titolare dell’esercizio commerciale per indebita percezione del Reddito di Cittadinanza.

Pertanto, i Finanzieri hanno proceduto alla segnalazione all’INPS per il recupero della somma illecitamente percepita ammontante a 6.288 euro.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi