CronacaSanitàSicilia

Contrae l’epatite: Il Giudice risarcisce pure il marito

La giovane coppia dopo la scoperta della malattia stava arrivando alla separazione

Una sentenza esemplare dove il Giudice riconosce un danno anche nei confronti del coniuge. Tutto nasce nel lontano 1981, quando una ragazza di appena 22 anni si sottopone ad una trasfusione presso una struttura ospedaliera del Catanese.

Ignara che quella sacca di sangue fosse infetta, contraeva l’HCV. Passano gli anni e la donna non accusa nessun malessere fino al 2003 quando la malattia inizia a progredire ed il suo corpo comincia ad accusare alcuni sintomi. La giovane non sapendo di avere l’epatite a causa della trasfusione si sottopone a diversi controlli diagnostici. Solo nel 2012 le viene diagnosticata l’epatite C, riconducibile a quella trasfusione di sangue che la donna si era sottoposta 39 anni fa.

Da quel giorno, per otto lunghi anni, la sua vita  cambia. La donna inizia a stare male non solo fisicamente ma anche, psicologicamente. Lo stato di salute e la scoperta di avere l’epatite C condiziona negativamente anche la vita di coppia a tal punto che il loro rapporto viene fortemente compromesso. I due stavano per separarsi.

 

Pochi anni fa, i coniugi si rivolgono allo studio dell’Avvocato Silvio Vignera, specializzato in danni causati dalla malasanità. L’Avvocato Vignera intraprende una veloce ed efficace azione legale per il risarcimento dei danni non solo nei confronti della vittima, ma per entrambi i coniugi.

A conclusione il Tribunale di Catania ha chiarito ed emanato una recente sentenza,  la quale stabilisce che anche il coniuge, in questa tipologia di danni, patisce “quantomeno un significativo condizionamento della vita di coppia, rilevante sul piano del danno non patrimoniale subito dal congiunto in proprio” , ed ha così disposto,  anche a favore del coniuge del danneggiato, un risarcimento danni. Il Ministero della Salute, ritenuto responsabile dal Tribunale di Catania, dovrà dunque risarcire sia la vittima che il marito per quella trasfusione infetta.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi