CronacaItaliaNews

Coronavirus: DPCM Natale, tutte le regole da seguire durante le Festività Natalizie

Spostamenti vietati dal 21 Dicembre al 6 Gennaio. A Capodanno coprifuoco fino alle 7 del mattino, ristoranti aperti a pranzo con massimo 4 persone a tavola

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha illustrato, in diretta TV, le nuove misure contenute nel nuovo DPCM che entrerà in vigore da domani, 4 Dicembre 2020.

Abbiamo evitato un lockdown generalizzato ma ora, verso il Natale, non dobbiamo abbassare la guardia“. Resta il sistema di divisione in zone di tre colori: “In prossimità delle festività natalizie tutte le regioni saranno gialle”. Ha detto in diretta il Premier Conte.

Tra le misure elencate in conferenza stampa segnaliamo quella che vieta gli spostamenti, dal 21 Dicembre al 6 Gennaio 2021, tra Regioni diverse (compresi quelli da o verso le province autonome di Trento e Bolzano), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Il 25 e il 26 Dicembre e il 1° Gennaio 2021 sono vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi, con le stesse eccezioni (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute). È sempre possibile, anche dal 21 Dicembre al 6 Gennaio, rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. Dal 21 Dicembre al 6 Gennaio, inoltre, è vietato spostarsi nelle seconde case che si trovino in una Regione diversa dalla propria. Il 25 e 26 Dicembre e il 1° Gennaio il divieto vale anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

I negozi e i centri commerciali potranno restare aperti fino alle 21:00. I centri commerciali saranno chiusi nei festivi e prefestivi, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, ed edicole.

Resta confermato il coprifuoco per tutto il periodo di validità del DPCM alle 22:00 fino alle 5:00, compresi i giorni di festa a Natale e il 6 Gennaio. A Capodanno il coprifuoco durerà fino alle 7 del mattino.

Scatta la quarantena obbligatoria per chiunque torni in Italia dall’estero dal 21 Dicembre. “Gli italiani che andranno all’estero per turismo dal 21 Dicembre al 6 Gennaio al rientro dovranno sottoporsi alla quarantena. – Ha spiegato il PremierE’ una misura chiaramente dissuasiva: Non sappiamo dove andranno e se lì saranno permesse feste. Anche gli stranieri che verranno in Italia nello stesso periodo saranno sottoposti a quarantena”.

Per quanto riguarda la scuola, nel nuovo DPCM, è previsto il ritorno in classe anche per le superiori dal 7 Gennaio, con didattica in presenza al 75%.

E fortemente raccomandato di organizzare le cene in casa con i parenti stretti, possibilmente solo tra quelli già conviventi. I Veglioni sono vietati ovunque. Gli alberghi rimangono aperti ma il 31 sera non sarà possibile organizzare Veglioni o Cene: I ristoranti chiuderanno alle 18:00 e poi sarà possibile servire pasti solo tramite il servizio in camera. Gli impianti sciistici saranno chiusi, riapriranno il 7 Gennaio. Dal 21 Dicembre al 6 Gennaio sono poi sospesi i servizi di crociera da parte delle navi passeggeri di bandiera italiana. A quelle con bandiera estera è inoltre vietato di fare ingresso nei porti italiani, anche ai fini della sosta inoperosa.

Le misure contenute nel provvedimento resteranno in vigore fino al 15 Gennaio 2021. Le restrizioni riguardanti le Festività Natalizie saranno in vigore dal 21 Dicembre al 6 Gennaio 2021.

LA CONFERENZA STAMPA DEL PREMIER GIUSEPPE CONTE

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi