NewsPoliticaSicilia

Crocetta attacca il Pd: “Hanno distrutto il partito in Sicilia”

L’ex governatore: “Hanno cancellato le storie del Pd e dell’antimafia da tutte le liste nel Paese"

“L’ultima porcata di Renzi è stata mettere Fausto Raciti dietro la signora delle banche Maria Elena Boschi, pensano che i siciliani digeriscono tutto”. L’ex governatore Rosario Crocetta inizia così la sua conferenza stampa show contro il Pd di Renzi . Un Pd che non lo ha candidato alle Politiche “come Renzi mi aveva assicurato”. “Hanno fatto una epurazione con un controllo totalitario del partito , faranno fuori anche Raciti statene certi – dice – qui non siamo alla rottamazione ma alla presa del potere : non è un problema mio di Lumia di Cracolici o di Lupo, ma della democrazia interna”.

L’ex governatore insiste sulla “epurazione”: “Hanno cancellato le storie del Pd e dell’antimafia da tutte le liste nel Paese e l’unica voce di sinistra , come potrebbe essere Raciti, non sarà eletta. Ci hanno messo alla porta per far spazio al blocco di potere italiano e siciliano dando una immagine inquietante della Sicilia dove c’è un blocco di potere affaristico, mafioso e massone: chiaramente non tutti i candidati sono in questa logica, Leoluca Orlando ad esempio non rientra in questa logica ma in quella normale del gioco politico. Renzi è il primo uomo politico medievale d’Italia”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi