CronacaSciara

Don Claudio Antonio Grasso riceve la cittadinanza onoraria sciarese

Un riconoscimento civico per le buone pratiche messe in campo da don Claudio Antonio Grasso a Sciara

Un riconoscimento civico per le buone pratiche messe in campo da don Claudio Antonio Grasso a Sciara.
L’amministratore comunale gli ha riconosciuto la cittadinanza onoraria. Tutto nasce a fine ottobre, quando la
diocesi di Palermo ha comunicato la riassegnazione delle sedi parrocchiali in alcune comunità tra cui il trasferimento del parroco don Claudio Antonio Grasso presso la parrocchia dell’Annunziata di Caccamo. La notizia inaspettata è stata accolta con dispiacere dalla comunità parrocchiale. Subito dopo la notizia del trasferimento 422 fedeli hanno chiesto, con nota scritta, all’amministrazione di riconoscere la cittadinanza onoraria a don Claudio. La proposta è stata accolta all’unanimità dal Consiglio Comunale, nella seduta di lunedì.
<<Una persona speciale padre Claudio – dice il sindaco di Sciara Roberto Baragona. – Abbiamo vissuto tanti momenti belli, ma fra tutti ricordo, con emozione, l’udienza da Papa Francesco>>.

Don Claudio Grasso

A data da destinarsi, la cerimonia di consegna del sigillo del Comune da parte dell’Amministrazione Comunale nella persona del sindaco Roberto Baragona

Fabio Lo Bono

 

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi