Termini Im. – CronacaTermini Imerese

Termini Imerese: Tornerà a lavoro il dipendente arrestato per assenteismo

Agostino Rio riprenderà il proprio posto di lavoro presso la biblioteca comunale, lo ha stabilito il giudice

Annullato il licenziamento disciplinare del dipendente del Comune di Termini Imerese arrestato lo scorso anno per assenteismo. Ora Agostino Rio dovrà essere reintegrato nel suo posto di lavoro.

“La sanzione disciplinare inflitta ad Agostino Rio è sproporzionata rispetto alla gravità dei fatti addebitati e, pertanto, il licenziamento va annullato. Così si è pronunciato il Tribunale di Termini Imerese con ordinanza del 23 Gennaio 2019.

La vicenda risale a febbraio del 2018, quando Agostino Rio veniva arrestato per alcuni presunti episodi di assenteismo. Rio, secondo l’ipotesi accusatoria, si sarebbe allontanato dal posto di lavoro senza far risultare la sua assenza negli appositi orologi marcatempo e, quindi, percependo ingiustamente la retribuzione. Per tali fatti pende, ad oggi, un processo penale innanzi al Tribunale di Termini Imerese, nel quale il dipendente è difeso dagli avvocati, Salvatore Sansone e Paolo Cirasa. Gli accertamenti della polizia giudiziaria, però, facevano iniziare anche un procedimento disciplinare che, dopo una complessa istruttoria, si è concluso nel marzo del 2018 con la sanzione del licenziamento senza nessun preavviso.

Rio, difeso dall’avvocato Paolo Cirasa, a questo punto, impugnava il licenziamento contestando l’infondatezza di tutti i fatti addebitati e facendo rilevare al Tribunale anche l’assoluta sproporzione tra la sanzione inflitta e i fatti asseritamente commessi.

Il giudice Chiara Gagliano del Tribunale di Termini Imerese ha accolto il ricorso, annullando così la sanzione disciplinare inflitta ad Agostino Rio e sostituendola con la semplice sospensione dal servizio per 3 mesi.  “Il licenziamento – secondo il giudice Gagliano – non é proporzionato alla gravità dei fatti commessi. Le condotte contestate, infatti, sono numericamente molto limitate e sempre contenute nell’ambito di pochi minuti”.

“Mi ritengo soddisfatto della decisione del Giudice – ha dichiarato il legale Cirasa – finalmente il signor Rio può far valere le proprie ragioni in una vicenda che, per quasi un anno, lo ha privato ingiustamente del suo posto di lavoro”.

L’impiegato comunale adesso, prenderà il suo posto di lavoro presso la Biblioteca comunale di via Garibaldi.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi