CerdaSport

Karate: Campionati Italiani U21 – Bronzo per la cerdese Marta Lo Dato

Ottima la prestazione nella specialità del kumite (combattimento) nella categoria -50 kg

L’ultimo weekend di settembre, presso il PalaPellicone di Ostia più di 400 atleti si sono sfidati per l’assegnazione dei titoli dei Campionati Italiani di Karate dedicati alla classe Under 21. Grande soddisfazione per la Dojo Karate Shotokan di Cefalù che con l’ottima prestazione di Marta Lo Dato nella specialità del kumite (combattimento) nella categoria -50kg, ottiene una prestigiosa medaglia di bronzo. Una gara dal quoziente di difficoltà elevato vista la partecipazione di molti atleti titolati anche in campo internazionale e di atleti dei gruppi sportivi militari.

Dopo un primo incontro vinto con un netto 4-0 è costretta agli straordinari nel secondo combattimento; in svantaggio di 2 punti riesce a imporre il suo ritmo chiudendo il combattimento con un 4-2 a favore. La sua corsa si arresta in finale di poule contro una valida atleta torinese, perdendo per 0-2. L’accesso in finale dell’avversaria permette alla nostra di prendere parte alla fase di ripescaggi dove incontrerà un’ostica atleta della polizia. L’incontro è molto tattico ma Marta riesce a mettere in fila 4 punti in cassaforte. Un calo di concentrazione a metà incontro la porta a perdere il vantaggio accumulato subendo un calcio che porta il parziale a 4-3 sempre a nostro favore ma, scossa dal blackout momentaneo, riprende in mano il combattimento imponendosi con un netto 8-3 finale che la fa salire su terzo gradino del podio.

“Medaglia più che meritata – le parole del maestro Giuseppe Glorioso – per una ragazza che da tempo insegue questo sogno. Cintura nera cresciuta presso un’altra società sportiva ha deciso di seguire i nostri allenamenti da un anno e mezzo e sin da subito si è distinta per l’attitudine al lavoro e la passione che l’hanno portata fino a qui. Ha ancora molto da perfezionare ma siamo sicuri che questo potrà essere per lei un ottimo trampolino di lancio per i prossimi appuntamenti. Oltre alla prestazione di Marta è doveroso ricordare che alla competizione hanno partecipato, nella specialità kata, Rita Ferru e Alice Salamone che, anche se non hanno ottenuto un piazzamento ambizioso, hanno difeso con onore i colori sociali e siamo sicuri che non mancherà occasione per mostrare il loro valore”.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi