CronacaEventiPalermoReligioneSicilia

Palermo celebra la sua Patrona :Santa Rosalia – 395 Festino della Santuzza

Solenne pontificale presieduto da S. E. R. Mons. Corrado Lorefice con annessa Benedizione Papale

Palermo, celebra la sua Santuzza, la vergine ed eremita santa Rosalia, nel giorno in cui furono ritrovati i suoi resti mortali sul Monte Pellegrino, e per sua intercessione, Palermo è risorta dalla peste.

Nel solenne pontificale, tenutosi stamani alle ore 11 in Cattedrale,l’Arcivescovo, Mons. Corrado Lorefice – “S. Rosalia continua ad affascinarci, ad attirare la sua e nostra Palermo. Con la sua scelta radicale tutta la  pienezza umana non solo non è mai venuta meno, ma – essendo ricolma di Cristo nel cuore per mezzo della fede (cfr Ef 3, 17) – è stata potenziata e trasfigurata. È straripata, rivelatrice di una “differenza” attrattiva.  La sua è una bellezza mai ostentata; una ricchezza mai idolatrata; una carriera mai assolutizzata, né, tantomeno, mercanteggiata; la sua è una relazionalità libera, liberante e inclusiva; un’appartenenza alla città appassionata, disinteressata e responsabile. Ecco perché la sua presenza continua a liberarci e a guarirci. Balsamo di sollievo e unguento terapeutico è ancora per noi oggi la testimonianza di fede, di speranza e di amore di S. Rosalia. Rosalia ci fa fare provvista, riserva di fede, speranza e carità.”

Nel pomeriggio alle ore 17,30, in Cattedrale, S. Messa solenne presieduta da Mons. Salvatore Lo Monte, Ciantro del Capitolo Metropolitano. Anima la celebrazione il Coro della Cattedrale. A seguire la Solenne Processione cittadina dell’Urna contenente le sacre reliquie di Santa Rosalia. Itinerario: corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti (canto del Te Deum e affidamento alla Città; sparo di carta colorata), piazza Marina (accoglie la Santuzza il Coro delle voci bianche del Conservatorio V. Bellini, diretto dal M° Antonio Sottile) e Messaggio dell’Arcivescovo alla Città.

Ritorno della processione per corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, via Maqueda, discesa dei Giovenchi, piazza S. Onofrio, via Panneria, piazza Monte di Pietà (sosta dinanzi alla prima edicola votiva dedicata alla Santuzza), via Judica, via Gioiamia, via M. Bonello e rientro in Cattedrale. Segue l’Urna dall’uscita sino a piazza Marina la Banda Musicale “A. Marinuzzi” – Città di Palermo dei Maestri Giovanni e Salvatore Bottino e al ritorno il Corpo Bandistico Palermitano del M° Massimo Vella. Alle ore 23.00 lo Spettacolo pirotecnico nel sagrato della Cattedrale.

Durante la celebrazione Eucaristica, sono stati ricordati i due cugini, tragicamente scomparsi a Vittoria, nel Ragusano, Alessio e Simone.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi