SegnalazioniTermini Im. – CronacaTermini Imerese

Rifiuti: In strada con le scope, un comitato di cittadini pulisce la strada

A gran voce i residenti chiedono l’installazione delle telecamere

Da anni la strada che conduce alle contrade Figurella e Roccazzo versa in una condizione indecorosa. Nonostante gli sporadici interventi di pulizia  da parte della Dusty,  le microdiscariche sui cigli della strada si rialimentano inevitabilmente solo dopo qualche giorno, e i rifiuti provenienti  dai sacchetti spappolati  dal passaggio delle auto creano tappeti di rifiuti maleodoranti. Complice, sembrerebbe il mancato controllo da parte delle varie amministrazioni e l’inciviltà  di quanti dovrebbero invece avere cura dei luoghi dove abitano.

E così a dare un segnale ci pensano i residenti: erano  circa una ventina le famiglie che si sono riunite per spazzare e raccogliere rifiuti lungo la strada di Contrada Figurella-Roccazzo, un gruppo di volenterosi cittadini che nonostante la soleggiata giornata hanno deciso di dedicare il loro tempo a rendere più decorosa la strada dove abitano. Tutto nasce dall’iniziativa del Comitato spontaneo “I ❤️figurella”, di Termini Imerese che quale giorno fa, attraverso il passaparola, ha coinvolto l’intera zona di periferia in questo gesto di grande civiltà.

Il comitato da tempo, anche con la precedente amministrazione, chiede alcune cose che ritiene fondamentali: una frequenza periodica della pulizia dell’intera arteria che conduce nelle campagne ormai praticamente abitate estate ed inverno anche da cittadini stranieri che hanno scelto Termini per stabilire la loro residenza; l’istituzione della ‘zona 30’ ovvero segnalare il limite di velocità a 30 km/h sia per rendere più vivibile la strada che per evitare che si possano creare nuove ‘voragini’ come quella che si aprì anni fa perché il sottosuolo è quasi completamente cavo e poco stabile; l’installazione di segnaletica stradale; l’installazione di telecamere che fungano da “dissuasori” per le persone incivili che attraversando la strada in macchina lanciano i sacchetti della spazzatura e non oer ultima la  valorizzazione dell’acquedotto Cornelio testimonianza archeologica di grande pregio. Amare concretamente i nostri luoghi è innanzitutto una scelta di civiltà, perchè l’attenzione alla cura dei beni comuni rappresenta il primo passo per definirsi cittadini.

Il comitato di cittadini “I ❤️ Figurella”, costituitosi spontaneamente – sottolinea – “speriamo che l’iniziativa funga da deterrente a quanti non hanno cura dei nostri luoghi ne’ dei nostri beni e, affinché anche l’amministrazione comunale possa approfittare di un’iniziativa che parte dal basso cercando di promuovere un luogo che vanta la presenza di un sito storico di pregio quale l’acquedotto Cornelio”.

A pochi metri infatti, si possono ammirare gli archi dell’acquedotto Cornelio. “Grazie a questa pulizia fatta in maniera ottimale – continua il comitano – adesso, oltre a rendere fruibile la strada si possono vedere gli archi dell’acquedotto dove molti turisti spesso si fermano”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi