Termini Im. – CronacaTermini Imerese

Termini Imerese: Ex operaio Fiat inviava foto porno ad una bambina

L’uomo è stato rinviato a giudizio dal Gup Nicola Aiello, del Tribunale di Palermo

È accusato di adescamento di minore, detenzione e cessione di materiale pedopornografico, un sessantaduenne di Altofonte, ex operaio Fiat di Termini Imerese.
Secondo l’accusa avrebbe inviato foto di se stesso nudo nella chat privata del profilo Facebook di una bambina di appena 11 anni, convincendola successivamente a fare lo stesso con lui. I fatti sarebbero avvenuti nel 2014, quando l’uomo avrebbe chiesto alla bimba l’amicizia su Facebook. Poi, l’avrebbe contattata su messenger e così la fanciulla inconsapevole avrebbe accettato. Piano piano l’uomo convince la bambina ad inviargli foto sue mentre si trovava nuda in bagno. Lui avrebbe fatto lo stesso mandandole dei primi piani delle parti intime. A scoprire tutto sarebbe stata la madre dell’undicenne che subito lo ha denunciato ai carabinieri. Nei giorni scorsi, il 62enne è stato rinviato a giudizio. Il processo sarà celebrato il 20 marzo 2018 davanti ai giudici della seconda sezione del tribunale di Palermo. I genitori della bambina si sono costituiti parte civile.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi