Termini Im. – CronacaTermini Imerese

Termini Imerese: I precari del Comune saranno stabilizzati

Partiranno anche nuove assunzioni esterne

Settantasei i dipendenti Comunali che firmeranno il contratto. Ad oggi però, gli stessi non hanno ricevuto lo stipendio del mese di Ottobre.

A bloccare gli stipendi dello scorso mese sono state le ingenti quantità di denaro che il Comune di Termini Imerese deve affrontare ogni mese, partendo proprio dalla spazzatura che costa alle Casse Comunali oltre 300 mila euro mensili per poi proseguire con i servizi essenziali come bollette della luce, dei telefoni etc.

“Sono addolorato – ha detto il Commissario Straordinario del Comune di Termini Imerese, Girolamo Di Fazio, scelto per la seconda volta dal Presidente Nello Musumeci, come l’uomo capace di risanare un Comune che da anni è sprofondato a causa dei tanti debiti – e comprendo le difficoltà degli impiegati comunali ma, sono scelte obbligate quelle di ritardare gli stipendi perché prima devono essere saldati i servizi essenziali perché un Comune possa andare avanti”.

Passo dopo passo però, i risultati iniziano ad arrivare. È stato approvato infatti, il Bilancio di previsione 2018/2020. Il provvedimento è stato fondamentale per poter sbloccare, entro fine anno, ingenti trasferimenti da parte dello Stato; per poter procedere alle stabilizzazioni del personale contrattista; per assumere personale esterno e per consentire all’ente di normalizzare la propria attività gestionale.

Da quando il Comune di Termini Imerese è commissariato questo è il quarto strumento contabile approvato, dopo il bilancio consolidato 2016 ed i bilanci consuntivi e consolidati 2017. In ultimo, con deliberazione del Commissario Straordinario, Girolamo Di Fazio, è stato approvato anche il Piano triennale del Fabbisogno di personale 2019/2021, atto fondamentale e propedeutico alle stabilizzazione dei 76 dipendenti comunali da effettuarsi entro l’anno 2019.

Inoltre, saranno individuate le esigenze di personale e la programmazione delle assunzioni per il triennio 2019/2021, anche alla luce dei numerosi pensionamenti in itinere in relazione all’applicazione della “quota 100”. Vengono previste dunque, nel triennio 2019/2021, oltre alla stabilizzazione dei 76 contrattisti, da effettuarsi entro il 31/12/2019, anche 30 assunzioni esterne di personale di varie categorie, nelle aree maggiormente carenti di personale e secondo le modalità previste dalla normativa vigente.

La stabilizzazione del personale contrattista verrà effettuata tenendo conto della professionalità acquisita nell’ambito del profilo e del settore in cui in atto il personale risulta occupato, nonché, per alcuni profili, anche del titolo di studio posseduto, in relazione alla specificità del ruolo da ricoprire.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi