CerdaSport

Calcio Regionale: Al Cerda il derby contro il Caltavuturo

I granata calano il poker. Passamonte Jr. apre le marcature, poi la doppietta di Rizzo anticipa la definitiva rete del 4-0 siglata dal bomber Cicero

CERDA – La giornata comincia con oscuri presagi per le abbondanti piogge cadute in settimana ma, non appena il maltempo concede una tregua, ci pensa il solito Presidente Mario Imburgia a riportare il terreno di gioco da un pantano ad un parter degno della migliore passerella di Sanremo nel periodo del festival.

Si gioca. Sugli spalti la brigata Granata, che inciterà i ragazzi dal primo all’ultimo minuto, recupera lo storico capo Ultrà Nino Di Pasquale nonostante 39 di febbre. Il giovane talento telecronista Santi, ormai soprannominato Santi “Caressa” per le sue avvincenti doti dialettiche inizia la diretta con telecronaca degna della partita di cartello di Sky Sport. Il Sig. Cono della sezione arbitrale di Palermo decreta l’inizio della gara. Lazzara fa esordire il giovane Imburgia al centro della difesa al posto dell’assente Guida: “E’ una scelta tecnica” spiegherà l’ad Macina. A fare compagnia al giovane centrale “i soliti” Passamonte, Guzzardo e La Mendola. Dopo l’exploit esterno contro il Ciminna, che ha visto Cicero brillare con una doppietta, viene confermato il forte neo acquisto Castrovinci (una sicurezza in mediana) a far coppia con capitan Caramma a centrocampo, sempre più leader. Tra i pali Bartolotta si avvicenda a Lo Nero.

Nella ripresa è tempo di giovani: Rusu, Halili, Guida, Dioguardi e Di Salvo dimostrano di esser pronti per la categoria e a ripagare la fiducia di Lazzara mentre Bondì sta ultimando la preparazione e preferisce non rischiare. Anche Galati e Caramma S., oggi in panchina, hanno smaltito gli infortuni che li hanno tenuti ai box per un mese. Dalla cintola in su, squadra che segna e vince non si cambia: Passamonte, Mesi e Cicero con Rizzo libero di inventare. Nel primo tempo il veterano Erta sembra sbarrare la porta ma nulla può al 15’ quando Passamonte di forza insacca la rete dell’1-0. Il raddoppio arriva al 30’ quando Castrovinci è bravo ad intercettare un passaggio sanguinario di Balistreri e a servire Rizzo per il primo dei due gol personali. Ancora Erta compie un miracolo superandosi su Caramma che “a tu per tu” non riesce ad insaccare. Anche il colpo di testa di Passamonte finisce di poco a lato.

Nella ripresa un Piero Passamonte in giornata di grazia, versione CR7, segna e fa segnare, dimostrando cosa significa essere altruisti: involatosi “faccia a faccia” con Erta serve su un piatto d’argento la palla per il tranquillizzante 3-0 all’occorrente Rizzo che non si fa pregare per spingere la palla in fondo alla rete. Ancora il fantasista Rizzo, poco dopo, supera Erta in uscita ma trova la deviazione di Balistreri sulla linea a negargli la gioia di prendersi il pallone della gara. Nel finale, Cicero, dopo aver incantato con le sue serpentine, senza però ottenere l’esito sperato, riceve palla da Mesi e sgusciando via al diretto marcatore batte Erta con un mancino chirurgico.

Il Caltavuturo dal canto suo non ha dimostrato di meritare l’ultimo posto in classifica battendosi con coraggio, guidato da capitan Barberino e dall’allenatore giocatore Granata. Il gol numero tredici in campionato del granata Cicero fa avvicinare ancora di più il giovane bomber a Guagenti del Ciminna fermo a quota 15. Finisce 4-0 e il Cerda conquista l’ennesima vittoria e il momentaneo primato in classifica. Prossima partita, domenica prossima in trasferta contro l’ostica Alimena.

Il tabellino:

Cerda Giuseppe Macina – Calcio per Caltavuturo 4-0. RETI: 17′ pt Passamonte P., 33’ pt Rizzo, 12′ st Rizzo, 25 st Cicero.

Le pagelle del Cerda Giuseppe Macina:

Bartolotta 6,5 – Guzzardo 6,5, Imburgia 7, Passamonte 6,5, La Mendola 6,5 (Halili 6,5) Passamonte P. 7,5 (Rusu 6,5), Caramma 6,5, Castrovinci 6,5, (Di Salvo 6,5) Mesi 6,5, Rizzo 7,5 (Dioguardi 6) Cicero 6,5.(Guida A. 6) A disp. Lo Nero, Bondi, Galati, Caramma S. All. Lazzara 7.

Arbitro:

Sig. Cono della sez. di Palermo, voto 7.

Spettatori:

453 di cui 181 abbonati.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi