CronacaTrabia

Dall’1 al 45%, a Trabia vola la differenziata

L’Amministrazione espone i risultati raggiunti e presenta il piano di conferimento, in vista dell’estate

Nella foto Loonardo Ortolano – Sindaco di Trabia

Il Comune di Trabia comunica a cittadini e abitanti stagionali il raggiungimento del 45% di raccolta differenziata, fra i rifiuti prodotti all’interno del territorio trabiese e sannicolese. Tale percentuale, relativa al 31 maggio 2018, è stata rilevata dai tecnici dell’ATO Palermo 5.

Disposizioni per l’avvio del progetto di differenziazione erano già state date dall’attuale amministrazione il 7 novembre 2016 e hanno avuto un potenziamento a partire dal 16 aprile 2018. Il dato assume un significato particolare, considerando che la percentuale di maggio 2015 era ferma poco sopra l’1%.

Tali numeri rendono Trabia il comune più virtuoso fra quelli presenti sulla costa del territorio palermitano. Sono state così scongiurate ulteriori sanzioni dalla Regione Sicilia: in adeguamento alle recenti disposizioni del Governatore Musumeci, i comuni che non hanno raggiunto la percentuale del 35% al 31 maggio 2018, dovranno predisporre il trasferimento dei rifiuti indifferenziati fuori dall’isola , sobbarcandosene gli onerosi costi.

A Trabia, il progetto attuale è attivo da diverso tempo e subirà modifiche e migliorie nei prossimi mesi. Ad oggi la raccolta dei rifiuti avviene seguendo i seguenti criteri:
• Raccolta “porta a porta” nel centro urbano;
• Conferimento nel CRC (centro di raccolta comunale), aperto dalle ore 7 alle 12.
• Conferimento in mezzi a vasca controllati nella zona Giardini/Piani. Attualmente, è possibile usufruire del servizio dalle 7 alle 10 ma è previsto – a giorni – un potenziamento , anche nelle ore serali;
• Conferimento in ecopunti nella zona di Sant’Onofrio;
• Conferimento in contenitori per la differenziata in tutti i residence (con differenziazione del rifiuto all’interno degli stessi complessi abitativi, stralci di potatura compresi);
• Deroga alle disposizioni per tutte le utenze sensibili (portatori di handicap o di patologie particolari).

Il Comune ha – inoltre – previsto un aumento dei controlli sul territorio, con l’installazione di strumenti di videosorveglianza. E’ già in atto un inasprimento delle misure repressive per i trasgressori delle disposizioni comunali. Soltanto negli ultimi due mesi, sono state oltre 400 le sanzioni applicate sul territorio.

Richieste o segnalazioni possono essere fatte agli uffici preposti, chiamando lo 091.8104020 (dal lunedì al venerdì, dalle 09 alle 13), sul sito del Comune di Trabia o sulla pagina Facebook “DifferenziAmo Trabia”.

VIDEO INTERVISTA AL SINDACO LEONARDO ORTOLANO

Iscriviti al canale video di TelevideoHimera

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Il sindaco Leonardo Ortolano esprime soddisfazione per il raggiungimento del risultato: “Grazie al nostro progetto, siamo riusciti a dimezzare da dodici a sei le tonnellate di rifiuti indifferenziati, in partenza ogni giorno dal nostro comune. E’ stato così ridotto un costo di trasporto che determinerà un risparmio anche per gli utenti. L’Ato è in liquidazione e non c’è la possibilità di potenziare il personale o di acquistare nuovi mezzi. Noi, nonostante tutto, grazie all’impegno dei nostri collaboratori e dei cittadini, siamo riusciti in un’impresa straordinaria: il paese è pulito, nella statale 113 non ci sono più cassonetti stracolmi di immondizia, è possibile godere di un paesaggio che – nelle estati scorse – era stato deturpato da cumuli e cumuli di rifiuti. Mi rammarico con i trabiesi e i sannicolesi, se non siamo riusciti a soddisfare le esigenze di tutti, ma ci impegneremo a farlo. Un ringrazia mento va fatto al commissario Ato Francesco Mannone, al dott. Vito Matranga e all’assessore al ramo Salvo Iacuzzi. Provo ammirazione – inoltre – per il lavoro che sta svolgendo il comandante dei Vigili Urbani e responsabile del settore igiene ambientale, il dott. Renato Cicala , unitamente ai suoi collaboratori e ai volontari di ‘Vigilanza Ambientale Himera. Un grazie di cuore a tutti gli operatori che hanno lavorato instancabilmente per rendere la propria città un posto vivibile e a tutti i cittadini che, armati di senso civico, stanno rendendo Trabia un posto più bello”.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi