EventiPalermo

Educarnival 2019: A Palermo anche gli studenti dell’Artistico G. Ugdulena di Termini Imerese

La V^ edizione dell'evento coinvolgerà in tre giorni circa 5.000 studenti di Palermo e provincia

Prenderà il via giorno 23 Febbraio 2019 alle ore 10:00 a Palermo la manifestazione Educarnival, giunta alla sua V^ edizione e che  coinvolgerà in tre giorni circa 5.000 studenti di Palermo e provincia, in prima linea saranno presenti gli studenti dell’istituto Artistico G. Ugdulena di Termini Imerese, che sfoggeranno i loro capi dopo un lungo lavoro accurato assieme ai docenti, grande orgoglio per la città di Termini Imerese.

La manifestazione è stata organizzata  dal Cral Istruzione, dall’Ufficio scolastico regionale e dal Comune di Palermo, alle ore 10,00 al liceo classico Vittorio Emanuele II in aula magna. Alle 11:00 performance itineranti lungo il Cassaro. Seguirà la cerimonia d’apertura ai Quattro Canti alle ore 12,00. E altri eventi per tutta la giornata e fino martedì 5 marzo con premiazione finale.

“Un ringraziamento particolare va ai nostri istituti scolastici cittadini – ha affermato il sindaco di Termini Imerese Francesco Giunta – perchè grazie all’impegno dei dirigenti scolastici, dei docenti e degli studenti questa edizione del Carnevale non è visto solo come divertimento, ma come percorso di crescita culturale: si è puntato, infatti, al rispetto delle tradizioni”, e delle nostre origini”.

Aldo Fazio: “Il nostro Liceo Artistico, ormai da alcuni anni, partecipa con successo alla manifestazione Educarnival, indetta dall’Ufficio Scolastico della regione Sicilia. Questo appuntamento annuale è stato trasformato dalla nostra scuola in preziosa opportunità di alternanza scuola-lavoro, poichè l’impegno richiesto agli allievi è davvero intenso ed oneroso. Le attività cominciano nel mese di dicembre, quando la Commissione stabilisce il tema dell’anno e i docenti di indirizzo cominciano a recepirlo e contestualizzarlo nel percorso formativo degli allievi. Fissati gli obiettivi da raggiungere e i prodotti finali da realizzare, i docenti coinvolgono tutti gli alunni della scuola e li suddividono in due grandi gruppi: coloro che si occuperanno della realizzazione del manufatto che sfilerà la domenica di Carnevale per le vie del centro storico di Palermo, e coloro che si occuperanno della realizzazione dei costumi del gruppo appiedato. Tutto ciò avviene in orario extracurriculare, attraverso rientri pomeridiani di circa tre ore ciascuno, e crea grandi occasioni di inclusione e socializzazione. Gli allievi e i docenti trascorrono insieme molto tempo che sarebbe davvero riduttivo definire meramente “scolastico”. Si lavora tutti insieme per un unico obiettivo, che è quello di restituire alla collettività un’immagine positiva e operosa del nostro liceo. I docenti lavorano anche per sviluppare le competenze di cittadinanza degli alunni e i valori che rendono l’uomo un buon cittadino, come la solidarietà, la fiducia e la condivisione. Regista induscussa di questa complessa macchina è la direttrice , Nella Viglianti, che, con un’ampia visione d’insieme, coglie sempre al volo tutte le occasioni offerte dal territorio per promuovere la crescita dell’Istituto nelle sue diverse sfaccettature. Abili facilitatori e mentori degli allievi sono i docenti di indirizzo: Aldo Fazio, Giacinto Barbera, Giovanni Ballistreri, Tommaso Chiappa, Massimo Fantauzzo, Marcella Moavero. Ma il ringraziamento più grande va indubbiamente ai ragazzi, che, con umiltà e passione, si affidano ai docenti e sono il cuore pulsante del liceo artistico”.

Educarnival 2019 interesserà via Cavour, via Roma, via Maqueda, corso Vittorio Emanuele e tre piazze, Villena, Verdi e del Parlamento. Il centro Conca d’Oro ospiterà esibizioni musicali e di danza. La città si trasformerà in una fabbrica del divertimento tra sfilate, feste, spettacoli, performance teatrali, laboratori, visite guidate, giochi di strada, balli, gare, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi, concentrati in quattro giornate di festeggiamenti. Educarnival 2019  sarà il segno dell’amore e della dedizione con cui centinaia di insegnanti e lavoratori della scuola si impegnano perché la scuola sia sempre elemento coesivo della comunità, dai più piccoli ai più grandi dei suoi cittadini.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi