CuriositàRubricaSicilia

Ma chi Curnutu si!? – di Nando Cimino

Non è una domanda campata in aria; perché qui da noi in Sicilia, a differenza di tutte le altre parti del mondo, anche i Cornuti sono di diverse tipologie

Non vi preoccupate amici, la domanda non è rivolta a voi. Ma è quella che spesso ci capita di ascoltare quando magari per strada incontriamo due automobilisti litigiosi.

E non è una domanda campata in aria; perché qui da noi in Sicilia, a differenza di tutte le altre parti del mondo, anche i cornuti sono di diverse tipologie. Abbiamo infatti u curnutu pacinziusu, u curnutu tu e tutta a tò razza, come se il titolo si potesse trasmettere per eredità, poi c’è u curnutu cuntentu, u curnutazzu, u curnutuni, u curnuteddu; e chi più ne ha più ne metta.

Da bambino, per un mio anziano vicino di casa evidentemente infastidito da taluni miei comportamenti, io ero un “curnutu chi corna a setti sulara”. Capivo bene che intendeva rimproverarmi; ma solo oggi mi rendo conto che evidentemente le combinavo troppo grosse. Aviri i corna a setti sulara è infatti considerato il massimo della cornutaggine; ovvero avere le corna così lunghe da superare persino il settimo piano di una casa o, come altri dicono, “aviri ‘ntesta cchiù corna ca capiddi”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi