ItaliaNewsSport

Tentato illecito sportivo: Per il PARMA a rischio la SERIE A, il Palermo adesso spera

Il club emiliano rischia ora una penalizzazione da scontare nella stagione in corso che potrebbe modificare la classifica e mettere a rischio la promozione in A

Tentato illecito sportivo. Questa l’accusa formulata dalla Procura Federale, guidata da Giuseppe Pecoraro, in merito all’operato di Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo. La Procura ha consegnato l’avviso di conclusione delle indagini e ha deferito il Parma per responsabilità oggettiva. La Serie A è a rischio.

Il club emiliano (se l’accusa venisse confermata in base all’art.7 del codice di giustizia sportiva) rischia ora una penalizzazione da scontare nella stagione in corso che potrebbe modificare la classifica e mettere a rischio la promozione in A. I tempi saranno relativamente brevi: entro dieci giorni il club emiliano e i due tesserati andranno a processo presso il Tribunale Federale.

Calaiò e Ceravolo sono stati denunciati da alcuni giocatori (Masi e De Col – loro ex compagni di squadra) e da alcuni dirigenti dello Spezia per l’invio di sms ritenuti “equivoci” prima del match dell’ultima giornata di campionato tra Spezia e Parma (vinto dal Parma con tanto di polemiche per un rigore clamorosamente sbagliato dall’ex Gilardino) che ha consegnato la promozione agli emiliani grazie al contemporaneo pareggio del Frosinone contro il Foggia. Ai messaggi non è seguita risposta, bensì la denuncia alla Procura Federale per evitare l’accusa di omessa denuncia.

Spera, a questo punto, il Palermo che potrebbe essere ripescato dopo essersi visto respingere, dal Giudice Sportivo della Lega di Serie B Dr Emilio Battaglia, il ricorso dopo i fatti accaduti nella gara con il Frosinone.

Tags

Related Articles

Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi