Termini Im. – CronacaTermini Imerese

Termini Imerese: Apre l’ambulatorio Veterinario per le sterilizzazioni dei cani randagi

L’ambulatorio è stato intitolato all’Architetto Renato Padoan, già sovrintendente ai monumenti di Venezia che ha contribuito con una generosa beneficenza in denaro per la realizzazione dell’ambulatorio

Il nuovo ambulatorio per la sterilizzazione dei cani randagi di Termini Imerese a sede presso i locali comunali siti in via Garibaldi-ex Caserma La Masa. A provvedere alla ristrutturazione in maniera gratuita dei locali è stata ditta termirmitana Belleville Solutions.

Dopo due anni di coordinamento e duro lavoro in sinergia fra Comune di Termini Imerese, Assessorato Regionale alla Sanità, Azienda Sanitaria Privinciale, e soggetti privati, é stato inaugurato l’ambulatorio per la sterilizzazione dei randagi. Il progetto è stato portato a termine grazie al costante e fattivo impegno della Senatrice Loredana Russo.

“Sono soddisfatta del lavoro svolto – ha detto la Senatrice Russosoprattutto perchè so che è il primo vero passo concreto verso la risoluzione del problema del randagismo in Sicilia. Se siamo arrivati a questo punto è per la perseveranza e la costanza nella ricerca di una soluzione per un problema così grande che spesso appare insormontabile e che invece ha superato differenza politiche e difficoltà burocratiche dando concretezza a quello che fino a qualche mese fa era un sogno”.

“L’ambulatorio – dichiara Laura Muriellarenderà un servizio importante alla comunità col garantire la tutela non solo degli animali ma anche, della salute e della sicurezza dei cittadini”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi