Termini Im. – CronacaTermini Imerese

Termini Imerese, Fiat-Blutec: Appena concluso, al MISE, il tavolo tecnico

La Dichiarazione del Sindaco Francesco Giunta

Si è appena concluso, al MISE, il tavolo tecnico convocato dal Vice Ministro Bellannova, relativo alla nota vertenza Fiat – Blutec. Al riguardo, il Sindaco Francesco GIUNTA, ha dichiarato: “E’ stata una intensa mattinata di lavoro. Nella prima parte della giornata, unitamente ad un funzionario della Regione Sicilia e ai rappresentanti sindacali di Fiom e Uilm, ci siamo recati presso il dicastero del lavoro, ove abbiamo incontrato alcuni dirigenti al fine di poterci assicurare sulla concessione degli ammortizzatori sociali ai ragazzi dell’indotto. In particolare, il 2017 per gli ex Lear Corporation, per i quali abbiamo ottenuto riscontro positivo. Abbiamo, altresì, sottolineato che sedici dipendenti, di questa azienda, solo per un cavillo normativo, resterebbero, al momento, fuori dalla necessaria copertura. In settimana, ci rivolgeremo direttamente al Presidente Musumeci, chiedendo il suo intervento. Abbiamo trattato della vicenda Bienne Sud che è sottoposta a procedura concorsuale, per la quale auspichiamo, una risoluzione già nei primi giorni del prossimo mese. Alle 12:00, trasferiti al Mise, aperto il tavolo tecnico con una introduzione dell’A.D., Di Cursi, sullo stato di avanzamento del programma di riqualificazione dello stabilimento e assorbimento di tutto il personale”.

Il sindaco, nel corso del suo intervento, ha lamentato il mancato rispetto del crono programma (entro il 31.12.18 si sarebbe dovuta completare l’assunzione di tutti i 700 operai in forza a Fiat), ha inoltre sottolineato che, pur apprezzando l’impegno dell’azienda, le commesse (Doblo’ e Poste Italiane) non offrono le dovute garanzie per programmare un futuro sereno. Tra l’altro il sindaco ha tenuto a precisare che Termini Imerese, da troppo tempo, vive un gravissimo disagio sociale e che la pazienza dei lavoratori è al limite.

Al termine del suo intervento il sindaco, unitamente al rappresentante sindacale della FIOM e della UILM ha chiesto ed ottenuto che il prossimo incontro si tenga entro la fine del mese di marzo all’interno dello stesso stabilimento, con la partecipazione attiva dei funzionari di Invitalia. Il sindaco, ha concluso, dichiarandosi sorpreso per l’assenza dei rappresentanti del governo regionale, vista l’assoluta importanza dell’incontro. Una cosa è certa, dopo quasi un anno dall’ultimo incontro (19.07.17) ci saremmo aspettati molto di più.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi