Termini Imerese

Termini Imerese, continua l’inciviltà dei cittadini

La segnalazione dello sdegno di alcuni cittadini civili

L’inciviltà dei cittadini termitani continua… nonostante l’azione di controllo del Primo Cittadino, Francesco Giunta, la città continua ad essere scempio di rifiuti.
Perché è così difficile fare la raccolta differenziata?
Eppure è un risparmio per le tasche dei cittadini e nel frattempo un bene per il territorio. In una città pulita si vive meglio. Ma purtroppo per Termini Imerese non c’ è proprio speranza, questa città è proprio irredimibile. Non servono bandi, proclami e ordinanze. È una sfida beffarda al vivere civile .

Proprio come nella giornata di ieri, domenica 5 agosto,  Piazza Antonino Lo Bello,  alle spalle dell’Acquedotto Romano Cornelio si è svegliata con un ammasso di rifiuti ingombranti come materassi, divani ed altro.

Mentre da un lato vi sono gli incivili, daIl’altro i cittadini Civili che si impegnano nel differenziare i rifiuti e rispettare gli orari e le  modalità di conferimento di  piccoli e grandi rifiuti, tutto ciò li sdegna , perché desiderano vivere in una città Pulita e Decorosa.

Tags

Related Articles

Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi