Montemaggiore BelsitoMusica e Spettacolo

Un Montemaggiorese entra nel libro dei Guinness World Records

L’ennesimo importante successo per il Maestro Nunzio Ortolano che ha diretto l’orchestra di clarinetti più grande del mondo

 

L’evento, organizzato dal movimento “Cinquesei” e coordinato da David Milici, si è svolto sabato 14 luglio a Terme Vigliatore, in provincia di Messina. L’obiettivo è stato quello di organizzare la formazione musicale di clarinetti più grande del mondo (Largest Clarinet Ensemble).

Il precedente record era detenuto dall’India che, con 321 clarinettisti, era entrata nel libro dei record il 6 maggio 2012 con un evento organizzato presso lo stadio LB di Hyderabad.

Questa volta la giuria, sotto il sole cocente del messinese, si è trovata davanti invece ben 368 clarinetti i quali, diretti magistralmente dal compositore di fama mondiale Nunzio Ortolano, hanno sigillato un nuovo Guinnes World Record.

Nella foto il Maestro Nunzio Ortolano

Il maestro Ortolano, originario di Montemaggiore Belsito (PA) dove attualmente risiede e guida l’orchestra fiati “G. Rossini”, era l’unico in grado di poter dirigere un ensemble così particolare. La sua lunga carriera da musicista e da direttore d’orchestra è stata il collagene che ha permesso al gruppo, formatosi per l’occasione, di poter preparare in pochissime ore l’esibizione e con essa il superamento del record. In origine clarinettista, Nunzio Ortolano è anche compositore e direttore di successo. Tra i brani eseguiti dalla colossale orchestra di clarinetti di Terme Vigliatore uno dei suoi successi, La Gara di Nottingham, arrangiato per l’occasione dallo stesso Ortolano. Oltre a questo, i 368 hanno eseguito: L’Inno di Mameli, sempre in una versione del maestro montemaggiorese e la colonna sonora del film La Vita è bella, in un arrangiamento, questo, di Salvatore Grimaldi. 

Il maestro Ortolano, che il 4 agosto insieme alla sua orchestra sarà presente a Milena (AG) per un appuntamento musicale organizzato dalla città in suo onore e al quale saranno presenti diverse bande siciliane, ha dichiarato ai nostri microfoni:

“L’evento di Terme Vigliatore è stata l’ennesima prova tangibile del grande potere che la musica ha di unire i popoli. In nome dell’Amore per la musica, questi clarinettisti sono giunti da tutte le province siciliane e alcuni addirittura da altre regioni d’Italia, mostrando così, come le note offrano la possibilità di rendere armonica l’esistenza di chi si dona a questa passione. Al di là del record raggiunto, la sinfonia che si è levata sabato scorso ha scosso i cuori di tutti i presenti così come solo la musica può fare”.

Fra i 368, presente un clarinettista di Montemaggiore che entrerà, anche lui, nel libro dei Records. Si tratta di Croce Ortolano, 41 anni, maestro di clarinetto, attualmente professore in una scuola secondaria del Milanese. 

A questo punto non ci resta che applaudire 368 volte questi musicisti talentosi e aspettare la registrazione ufficiale del record che dovrebbe avvenire tra pochi giorni.

 

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi