PalermoPoliticaSicilia

ARS Lagalla: “Dovere di tutti garantire l’accesso agli studi”

L'assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale, condivide la priorità espressa ieri dal deputato Claudio Fava

La Sicilia è l’unica regione d’Italia a non avere ancora una legge sul diritto allo studio e Roberto Lagalla, assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale, condivide la priorità espressa ieri dal deputato Claudio Fava.

“Nell’assicurare che la materia è senz’altro nell’agenda di lavoro dell’assessorato e dell’intero governo regionale – dichiara Lagalla – auspico che la posizione di Fava possa contribuire in sede parlamentare ad agevolare l’iter legislativo in un costruttivo e proficuo rapporto tra governo e opposizione. Indipendentemente da ogni appartenenza, ritengo sia dovere di tutta la politica garantire l’accesso agli studi, valorizzando il merito e tutelando le fragilità socio-economiche e psicofisiche”.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi