CataniaCronaca

Catania: Incidente mortale in Via Palermo, le vittime due cugini di 19 e 17 anni

Il tragico schianto ha spezzato la vita di Santo Rapisarda e Andrea Zappalà, due giovani campioni di lotta

Foto prese dai profili Facebook

I due cugini viaggiavano a bordo di uno scooter Honda NSR 125 quando, per cause ancora da accertare, si sono scontrati contro una Lancia Lybra Station Wagon, il cui conducente è rimasto illeso.

Il maggiorenne, che era alla guida dello scooter, è morto sul colpo, mentre il 17enne è spirato dopo il trasporto nell’ospedale Garibaldi. I due mezzi sono stati sequestrati. Due cugini legati dalla passione per la lotta che praticavano con la Pol. Energy Club Catania di Claudio Alonzo, due straordinari talenti spezzati da un destino assurdo e crudele. Santo Rapisarda e Andrea Zappalà, rispettivamente classe 2002 e classe 2000, erano conosciuti da tutto l’ambiente della lotta. Santo Rapisarda aveva già indossato la maglia azzurra ed era ritenuto tra i più grandi talenti della lotta libera italiana.

La procura ha aperto un’inchiesta per far luce sulle cause che hanno provocato lo scontro e la tragica morte dei due ragazzi, le cui salme sono state già restituite ai familiari.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi