ItaliaNews

Domani torna l’ora solare, lancette indietro di 60 minuti

L'ora solare resterà attiva fino alla notte fra Sabato 27 e Domenica 28 Marzo 2021

Ci siamo manca pochissimo, l’ora solare porterà indietro di un’ora gli orologi degli italiani nella notte tra il 24 e il 25 Ottobre 2020, spostando le lancette dalle 3:00 alle 2:00. Il passaggio implicherà, per i prossimi mesi, una maggiore quantità di luce al mattino mentre farà buio prima la sera, segno palese che l’inverno è ormai alle porte. Il 2020, però, potrebbe rivelarsi l’ultimo anno ad essere caratterizzato dall’alternanza tra ora solare e ora legale. Dopo questa data, entro Aprile 2021, tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea dovranno decidere se mantenere l’ora solare o l’ora legale o persistere nell’alternanza tra le due.

La questione è stata affrontata in seguito alla richiesta avanzata da alcune nazioni del Nord Europa, come Finlandia e Polonia, di abolire l’ora legale. Tali paesi, infatti, sostengono che l’ora legale sia vantaggiosa per i paesi meridionali ma danneggi quelli settentrionali nei quali, d’estate, il buio fatica ad arrivare. Pertanto, tra luglio e Agosto 2018, è stata eseguita una consultazione pubblica che, con l’84% dei voti a sostegno, ha portato il Parlamento Europeo a proclamare l’abolizione del passaggio da un regime orario all’altro. Tuttavia, le esigenze variano da Stato a Stato: gli abitanti di Danimarca e Finlandia, ad esempio, vorrebbero adottare in modo permanente l’ora solare mentre gli abitanti di Cipro, Portogallo, Francia e Polonia preferirebbero l’ora legale.

In una simile situazione, la preoccupazione maggiore che assale i promotori del mercato libero riguarda la molteplicità di fusi che potrebbero caratterizzare l’Europa. Per quanto riguarda il cambio orario, l’Italia pare determinata a mantenere l’alternanza tra ora solare e ora legale che, di conseguenza, dovrebbe tornare in vigore nella notte tra il 27 e il 28 marzo 2021. Tra i motivi che spingono l’Italia verso questa posizione, un ruolo fondamentale è rivestito dal fattore economico poiché, con l’ora legale, le luci possono essere accese un’ora più tardi. Al momento, non resta che attendere quali decisioni prenderanno gli Stati Membri entro Aprile 2021.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi