ItaliaSiciliaTermini Im. – CronacaTermini Im. – VideoTermini Imerese

Ex Fiat/Blutec: Il corteo dei lavoratori a Termini Imerese

Sindacati, studenti e istituzioni locali in piazza per la riapertura del tavolo e la conferma degli ammortizzatori sociali

Si è svolto a Termini Imerese il corteo a sostegno dei lavoratori ex Fiat, organizzato dopo la vicenda giudiziaria che ha coinvolto i vertici Blutec, per chiedere al governo la riapertura di un tavolo al Mise con Fca e la conferma degli ammortizzatori sociali per i dipendenti.

Nonostante l’accenno di pioggia più di mille persone si sono messe in marcia per protestare e chiedere certezze. Tanti gli slogan scanditi c’è “lotta dura contro la chiusura”, e “Musumeci dove sei?”, facendo riferimento al mancato intervento del presidente della Regione, oltre che al ministro del Lavoro Di Maio.

L’obiettivo è mantenere alta l’attenzione sulla vertenza dopo che lo stabilimento è stato sequestrato nei giorni scorsi insieme agli altri della stessa società, i cui vertici sono stati arrestati per malversazione ai danni dello Stato. Un primo risultato della manifestazione, però, è stato già ottenuto. La Fiom nazionale, tramite il suo account Twitter, ha fatto sapere che il Mise ha convocato per il 9 aprile un incontro.

IL VIDEO

Iscriviti al canale video di TelevideoHimera

A preoccupare i lavoratori, un migliaio tra 700 ex Fiat più altri 300 dell’indotto, è il futuro tra un piano industriale mai decollato e lo scandalo che ha travolto i vertici dell’azienda. Il corteo, con concentramento alle poste di Termini bassa, dopo aver attraversato il centro, con le saracinesche dei negozi abbassate in segno di solidarietà, si è fermato in piazza Duomo.

Molti i lavoratori presenti con le felpe blu, c’erano anche studenti, ex operai in pensione, semplici cittadini, e ancora delegazioni di Fim, Fiom e Uilm, Cgil Cisl e Uil provinciali, regionali e nazionali. Nutrita anche la rappresentanza dei sindaci del territorio, tra cui quello di Termini Imerese, il vicesindaco di Cefalù e il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi