ReligioneRubricaSiciliaTermini Im. – Religione

La Madonna “Degli Altri” – di Nando Cimino

Faccio riferimento alla “Madonna” dei pagani ovvero alla Dea egiziana Iside da cui, come ci riferiscono illustri studiosi, ha tratto ispirazione anche la figura della nostra Madonna

Tra pochi giorni sarà Dicembre mese in cui Termini Imerese festeggia solennemente l’Immacolata, sua compatrona. Purtroppo quest’anno non sarà come tutti gli altri anni ma, nel cuore di ogni termitano la luce di Maria splenderà ugualmente, e forse ancora di più. E però a tal proposito, e giusto per allargare gli orizzonti, voglio proporvi una riflessione su questa primaria figura “creata” dalla Chiesa Cattolica, ma che era pur presente ed in tempi ben più antichi anche in altre religioni.

In particolare faccio riferimento alla “Madonna” dei pagani ovvero alla Dea egiziana Iside da cui, come ci riferiscono illustri studiosi, ha tratto ispirazione anche la figura della nostra Madonna. E questo soprattutto, e ne vedete un esempio nella immagine, in molti suoi aspetti iconografici che, esperti di cose religiose, così descrivono:

“….Esistono tratti comuni nell’iconografia relativa a queste due figure, ed è ragionevole supporre che già l’arte paleocristiana si sia ispirata alla raffigurazione classica di Iside per rappresentare la figura di Maria. La comunanza in vari dipinti si ritrova per esempio nei tratti delicati ed eterei, nel tenere entrambe in braccio un infante, che è Gesù Bambino nel caso della Madonna ed Horus per Iside…..”.

La stessa Iside poi, ed ancor prima della nostra Madonna, aveva titoli che in seguito furono trasferiti a Maria; Iside era infatti “Madre di Dio”, “Regina del Cielo”, “Grande Vergine”, “Madre Misericordiosa”, “Madre Dolorosa”. La introduzione della venerazione di una figura femminile con queste caratteristiche fu per il Cristianesimo quasi una necessità; dettata non solo da motivi teologici ma anche politico sociali. Maria dovette comunque aspettare oltre 400 anni dalla predicazione di Cristo prima che gli venisse riconosciuto il titolo di Madre di Dio.

Furono anni di lotte, di discordie e di scomuniche, che portarono comunque al definitivo accordo nel Concilio di Efeso del 431; nacque così la Teologia Mariana e si finì, come affermano i più eminenti studiosi, con l’introdurre anche nella Chiesa Cristiana il mito pagano della Dea Madre.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi