CronacaPalermoVideo

Palermo: Foro Italico momenti di preghiera e meditazione per i palermitani

In tanti sono accorsi per esprimere ognuno a suo modo il grande affetto che nutrivano verso il grande e maestoso Ficus

In tanti ieri 11 Marzo 2018 in una giornata calda e assolata hanno voluto rendere omaggio al Gigante Buono. In tanti sono accorsi per esprimere ognuno a suo modo con abbracci, canti, preghiere, messaggi, foto e pianti il grande affetto che nutrivano verso il grande e maestoso Ficus.

L’artista Romina Copernico presente ieri al Foro Italico ci fa sapere in questa intervista che: è stato un canto di preghiera e di cura verso la Madre Terra. Le radici dell’albero sono le nostre radici, dei nostri antenati. Non possiamo migliorare se abbiamo un atteggiamento di critica, rabbia e disprezzo sempre presenti nel nostro cuore. Attraverso note di luce e gratitudine, l’artista invita tutte le anime a prendere consapevolezza verso azioni positive per la nostra città.

IL VIDEO


Iscriviti al canale video di TelevideoHimera

Se iniziamo a ringraziare la natura e non più ad inquinarla, se non lasciamo i mobili ed i materassi che non ci servono più, per le strade di Palermo, se la Domenica insegnassimo ai nostri figli che piantare un fiore è più bello che buttare la carta per terra, possiamo assistere ad un cambiamento di bellezza e amore verso la nostra città, verso tutto. Noi la abitiamo. Noi cittadini dobbiamo prendercene cura. Cambiare atteggiamento ci porterà così a non vedere più tagliare alberi, bensì a vederli piantare, curare e ringraziare per la loro maestosa sacralità e preziosa presenza attorno a noi.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi