RubricaTermini Imerese

Termini Imerese “Porta a Porta” – di Nando Cimino

Le porte di accesso alla città erano anticamente molto numerose e tutte perfettamente in attività

L’unica porta della nostra città che ancora oggi parlando indichiamo con facilità e Porta Palermo dove, agli inizi del novecento, sorse anche l’omonimo quartiere; mentre, sebbene anch’essa ancora ben visibile, meno si ha ormai modo di indicare la Porta Girgenti o Porta di Caccamo.

Ma le porte di accesso alla città erano anticamente molto più numerose e tutte perfettamente in attività; tante di esse erano pure controllate da guardie e nelle principali c’era pure l’ufficio del dazio dove chiunque passava doveva fermarsi per dichiarare il carico trasportato. La presenza di tutte queste porte si rese necessaria dopo che sul finire del XVI° secolo, ovvero tra il 1555 ed il 1590 a seguito dell’ampliamento del vecchio centro urbano fu necessario allargare anche la antica cinta muraria che, ancora oggi parzialmente visibile, aveva una lunghezza complessiva di quasi quattro chilometri.

Erano nove le porte attraverso le quali si passava; di cui le principali erano quelle già citate di Girgenti e di Palermo e l’altrettanto importante e trafficata Porta di Messina (vedi foto) nella parte bassa della città. C’era poi Porta Baddoma ovvero Euracea; Porta Carricaturi, Porta Sanità detta “U Purtuneddu” poi Porta Marina con la dogana e Porta di Santa Caterina o da Fossula. Questa era detta anche “a porta di piscatura”; perché anticamente i pescatori ormeggiavano le loro imbarcazioni in una zona più prossima alla foce del San Leonardo ed abitavano in gran parte a Termini Alta dove avevano anche la loro chiesa di riferimento che era quella di Sant’Andrea.

L’ultima delle nove porte fu Porta Felice o Porta Erculea che, come ci dicono gli studiosi, venne aperta nel 1636 e di cui, come ricordo, ci rimane ancora la omonima via che dalla Consolazione scende fino a Piazza Bagni. Le uniche porte rimaste quasi intatte ed ancora ben visibili sono Porta Palermo e, se pur inglobata tra le abitazioni anche la Porta di Girgenti.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi