RubricaTermini Imerese

Termini Imerese: Carnevale Termitano, “I Curazzera” – di Nando Cimino

Quella di far accompagnare i nanni è tradizione antica che nel Carnevale Termitano risale agli inizi del novecento

Li avevano subito battezzati i corazzieri; giusto per far satira sulla loro statura che non era certo eccellente; e loro ci avevano preso gusto e ci scherzavano pure. Si chiamavano Turiddu e Cicciu e sembravano quasi gemelli; erano persone semplici e benvolute che tutti in città conoscevano.

Tra i due il più popolare era sicuramente Turiddu che faceva il calzolaio e teneva bottega fuori Porta Palermo in una zona prossima al cimitero; e quando qualcuno ironicamente glielo faceva notare lui prontamente rispondeva: “Accussì quannu moru u viaggiu mi costa cchiù picca”! Turiddu nella bella stagione metteva il suo banchetto davanti alla porta e tra uno stivale ed una scarpina, si intratteneva con chiunque passasse da quelle parti; accanto aveva sempre il fido pastore tedesco che gli faceva da scorta anche durante le sue passeggiate.

Negli anni cinquanta, in tante edizioni del nostro carnevale, Cicciu e Turiddu accompagnarono i nanni durante le sfilate, così come fanno oggi le vallette e così come, dopo di loro, fecero per parecchio tempo i paggetti. Quella di far accompagnare i nanni è tradizione antica che nel Carnevale Termitano risale agli inizi del novecento, ovvero quando i due ineffabili personaggi ne diventarono le maschere ufficiali e che, fin verso la fine degli anni trenta, troviamo addirittura scortati da due soldati a cavallo.

Si racconta che Cicciu e Turiddu, come navigati attori, in qualche edizione e nel bel mezzo delle sfilate, misero in scena una sorta di pantomima. Si guardavano in cagnesco, sguainavano le lunghe spade e così come Orlando e Rinaldo davano vita ad un duello; fin quando, tra lanci di coriandoli ed applausi, uno dei due cadeva a terra e l’altro faceva il gesto di infilzargli la spada nel petto. I due, più di tutti, sono rimasti nel cuore dei termitani e tra i tanti personaggi del nostro carnevale sono quelli che ancora oggi vengono ricordati con grande simpatia.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi