RubricaTermini Imerese

Termini Imerese: L’oro dell’immacolata, le mie conclusioni – di Nando Cimino

Il problema di fondo rimane; ovvero è paganesimo, è empietà o c'è dell'altro? Io vi invito ad una semplice riflessione ovvero: “Sieti sicuri che ciò che state guardando è veramente ciò che state vedendo”?

(Considerazioni Finali) – Quello che vi ho narrato, giusto per soddisfare la curiosità di quanti me lo avevano richiesto, è il racconto semplificato della storia che, più di quaranta anni fa e per lunghi mesi, vide come principale argomento di dibattito di tanti termitani l’oro della Immacolata. Da cultore di storia minore e di tradizioni popolari della mia città, mi sembrava giusto ed opportuno farvela conoscere; e questo soprattutto a beneficio di quanti quegli anni non li hanno vissuti.

Nessun rimpianto da parte mia e nemmeno la voglia di riavvolgere il nastro e tornare indietro. Il problema degli ex voto è un argomento spinoso sul quale la chiesa discute forse da secoli ma su cui non è mai riuscita ad esprimersi in maniera chiara ed univoca. Prova ne siano le tante processioni in cui ancora oggi, e la Sicilia ne è piena, le statue dei santi con il benestare e la benedizione di preti e vescovi, vanno in pellegrinaggio carichi di ex voto e di ogni altro tipo di offerte, anche denaro.

Il problema di fondo rimane; ovvero è paganesimo, è empietà o c’è dell’altro? Io vi invito ad una semplice riflessione ovvero: “Sieti sicuri che ciò che state guardando è veramente ciò che state vedendo”?…Avete mai pensato che dietro quegli ex voto, apparentemente irriverenti, si celano anche preghiere, invocazioni, lacrime! Avete mai pensato quanto dolore, quanta attesa, quante speranze dietro un semplice anellino o in un cero acceso!? Avete pensato a quanta gioia per una grazia ricevuta, per una guarigione, per uno scampato pericolo!? Ecco; se i vostri occhi guardando gli ex voto non si fermeranno alle apparenze e riusciranno a vedere anche questo, allora avrete acquisito la giusta sensibilità per saper valutare e non semplicemente per giudicare.

In conclusione poi, ai miei concittadini lancio una riflessione che è anche una domanda: “Cosa è sostanzialmente cambiato nella fede o nella religiosità dei termitani da quando è stato tolto l’oro all’Immacolata”? Pensateci bene e datevi una risposta. (Fine)

Nella foto sopra il polemico manifesto indirizzato al Santo Padre ed affisso in tutta la città dopo la mancata risposta del Vaticano alla petizione popolare di cui fu promotore il Rag. Salvatore Carmeni.

Vedi anche – (Prima parte) – (Seconda parte) – (Terza Parte)(Quarta parte)

Nando Cimino

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi