RubricaTermini Imerese

Termini Imerese: All’Eden….C’era la luna! – di Nando Cimino

Il Cine-Teatro Eden era allora fra i più rinomati locali della intera provincia e, da quel che se ne sa, ad assistere agli spettacoli venivano anche importanti personaggi da Palermo

In questi giorni nel nostro Cine-Teatro Eden è stato proiettato il film del regista ed attore Mimmo Minà dal titolo “C’era la Luna”. E’ un film che attraverso il racconto di taluni personaggi che hanno fatto parte del nostro non lontano passato, ripercorre alcuni tratti della storia popolare di Termini Imerese. E probabilmente anche la scelta di proiettarlo in questo antico locale ne ha ancor più rimarcato l’essenza; tanti dei personaggi descritti e ricordati, hanno infatti vissuto fra quelle vie ed in quel quartiere di cui, anche quella sala, ne è stata storia.

Il Cinema Eden nasce su iniziativa dei signori Gaeta e Di Vittorio che già gestivano a Termini una sala stagionale all’interno dell’ex convento di San Domenico in piazza Umberto I°. Per far ciò avevano fatto domanda al comune per la concessione di un terreno nei pressi della Serpentina, da poco costruita. La loro domanda viene esaminata nel corso di una riunione del Consiglio Comunale del 22 ottobre 1914 e prevedeva originariamente la concessione in enfiteusi di una striscia di terreno lunga mt. 32 e larga mt. 13. Gli amministratori di allora, agendo con grande lungimiranza, avevano motivato il rilascio della licenza edilizia scrivendo che si trattava di…. ”luogo vicino ai bagni termali e quindi accessibile ai numerosi turisti e forestieri…”.

Era per loro quindi ben chiaro che Termini Imerese avrebbe avuto oltre che uno sviluppo economico votato al commercio, alla agricoltura ed alla pesca, anche e soprattutto quello innescato dal turismo termale che grazie al Grand Hotel, da pochi anni costruito, avrebbe portato in città lavoro e benessere. Avevano pure capito che intorno a quella imponente struttura che tutti ci invidiavano, andavano realizzati anche adeguati servizi per allietare gli ospiti e rendergli piacevole il soggiorno.

Il Cine-Teatro Eden apre i battenti nel 1916 ed entra in piena attività già dopo pochi mesi; oltre ai film infatti ecco pure arrivare tante compagnie teatrali e di avanspettacolo con le loro soubrettes che si esibiscono per la gioia del numeroso pubblico. Tra le prime fu molto apprezzata la Compagnia del Comm. Marcellini che poteva annoverare nel suo gruppo anche un giovane e brillante attore che rispondeva al nome di Carmelo Truscello.

Truscello fu apprezzato talmente dal pubblico termitano che poi, in più occasioni, venne invitato a vestire i panni del Notaio per declamare il “Tistamentu du nannu” nel Carnevale Termitano.

La cartolina che vedete in foto e che reca il nome dell’architetto Indovina e del disegnatore Prof. Andrea Gaeta, ci mostra la struttura del Cine-Teatro Eden in tutta la sua bellezza, il locale era allora fra i più rinomati della intera provincia e, da quel che se ne sa, ad assistere agli spettacoli venivano anche importanti personaggi da Palermo.

Unisciti al gruppo Whatsapp di TelevideoHimera News

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i Cookies tecnici e di terze parti per assicurarti di ottenere una esperienza di utilizzo ottimale nel nostro sito. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll,...) comporta l'accettazione dei coockie. LEGGI INFORMATIVA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi